Proposte

Vai al Login o Registrazione sono richiesti per sottoporre articoli.

Lista di controllo per la predisposizione di una proposta

Durante la procedura di trasmissione di una proposta, gli autori devono verificare il rispetto dei seguenti requisiti; la submission potrebbe essere rifiutata se non aderisce a queste richieste.
  • Il contributo è originale (non è mai stato sottomesso prima)
  • Il contributo è in formato Microsoft Word
  • Il testo e i riferimenti bibliografici sono conformi alle norme editoriali
  • Il testo rispetta il modello allegato nelle linee guida per gli autori

Linee guida per gli autori

I contributi, di tipo empirico o rassegne della letteratura, sono organizzati secondo la seguente struttura: Introduzione (presentazione dei costrutti e dei modelli teorici di riferimento, limiti della letteratura, obiettivi e ipotesi); Metodi (partecipanti, materiali, procedura e analisi dei dati); Risultati; Discussione; e Conclusioni. Le rassegne della letteratura possono riguardare argomenti di rilievo per il Giornale proponendo prospettive critiche, nuove ipotesi e modelli. Sono anche previsti articoli nel formato della “prospettiva”, che presentano nuove idee o affrontano aspetti di particolare rilievo e attualità nei diversi ambiti di interesse della psicologia; questa tipologia può essere presentata solo su invito dell’Editore.

Le principali sezioni di TOPIC sono: 1) psicologia generale; 2) neuropsicologia e neuroscienze; 3) psicologia dello sviluppo; 4) psicologia sociale e del lavoro; 5) psicologia clinica e dinamica.

La sezione di Psicologia generale è dedicata a contributi che esaminano le principali funzioni cognitive ed emozionali che consentono all’uomo di interagire con l’ambiente (percezione, emozione, motivazione, memoria, apprendimento, pensiero, linguaggio e personalità). I contributi empirici possono essere di tipo sperimentale o applicativo. Rientrano nei contributi sperimentali tutti studi che utilizzano il metodo sperimentale e sottopongono a verifica empirica le ipotesi, oppure studi il cui scopo sia la validazione di metodi, paradigmi o strumenti di misura. Rientrano nei contributi applicativi tutti gli studi in cui si indaga una delle aree della psicologia generale con una proposta di intervento pratico per modificare e/o migliorare il comportamento o la prestazione dei partecipanti. La struttura dell’articolo deve ben esplicitare le procedure, gli interventi e le ricadute applicative.

La sezione di Neuropsicologia e neuroscienze è dedicata a contributi che esplorano i rapporti tra mente e cervello affrontando il tema delle basi nervose del comportamento. Gli articoli di tipo empirico potranno riguardare studi che utilizzano sia le metodologie delle neuroscienze (come le neuroimmagini, l’elettrofisiologia cognitiva, la stimolazione cerebrale non invasiva) sia i metodi della neuropsicologia clinica tradizionale (come l’esame del paziente con danno cerebrale acquisito) per lo studio dei rapporti tra il funzionamento mentale (cognitivo, emotivo e comportamentale) e i meccanismi cerebrali. Tra i contributi empirici sono inclusi anche studi sul trattamento secondo una prospettiva neuropsicologica. Tutti gli studi empirici potranno riguardare gruppi, ad esempio, studi di coorte, serie di casi, studi caso-controllo, studio randomizzato controllato, oppure casi singoli.

La sezione di Psicologia dello sviluppo è dedicata a contributi ricerca clinica o sperimentale sullo sviluppo del bambino, sia tipico che atipico. Oltre a contributi di ricerca sono ospitati contributi teorici e rassegne della letteratura. Questa sezione intende rappresentare un’area di approfondimento per la psicologia dello sviluppo offrendo uno spazio comune a orientamenti clinici e ambiti di ricerca differenti. Le principali tematiche sono: lo sviluppo cognitivo, emotivo e comportamentale; gli strumenti di misurazione; la psicopatologia dello sviluppo; l’intervento in età evolutiva; la psicologia scolastica e dell’apprendimento.

La sezione di Psicologia sociale e del lavoro è dedicata ai temi della Psicologia Sociale, del Lavoro e delle Organizzazioni. I contributi di tipo empirico potranno essere nel formato di: casi ed esperienze; ricerche. Sono previste anche rassegne critiche della letteratura e meta-analisi. È importante che i contributi presentino un quadro teorico di riferimento sostenuto dalla letteratura in grado di fornire le basi concettuali e le evidenze necessarie a giustificare la scelta di specifiche opzioni metodologiche e strumentali, esplicitando altresì le finalità dello studio, coerentemente con i problemi che si intende affrontare. Per quel che riguarda le esperienze oltre alle procedure utilizzate nella realizzazione delle stesse e la metodologia dell'intervento, vanno esplicitate le eventuali modalità di valutazione dell'intervento, in termini sia di processo sia di impatto ed efficacia. I risultati che rientrino in più ampi progetti devono comunque riferirsi all'intervento oggetto del contributo con una riflessione critica dell'esperienza.

La sezione di Psicologia clinica e dinamica accetta contributi provenienti da diversi orientamenti e ambiti della ricerca e della pratica clinica. La sezione intende informare il lettore sulle più recenti tendenze e offrire una sede di dibattito su diversi aspetti della psicologia clinica. Tra i contributi di tipo empirico sono inclusi: casi singoli, resoconti di esperienze d'intervento, studi sui gruppi, mentre la sezione rassegne prevede revisioni della letteratura e confronti interdisciplinari su tematiche di interesse per la psicologia clinica.

-----------------------

I contributi proposti devono essere originali e non devono essere contemporaneamente sottomessi ad altro Giornale. I contributi nel formato della ricerca empirica devono contenere una esplicita dichiarazione (nella sezione dei Metodi – Partecipanti) che la ricerca è stata condotta nel rispetto degli standard etici ("ethics statement") e garantendo la protezione dei dati di carattere personale.

Ogni contributo sarà sottomesso attraverso una piattaforma dedicata (Open Journal System - versione 3.2.1.2, OJS3) tramite la quale il processo di revisione potrà realizzarsi in forma anonima. Allo stesso modo, il parere dei Revisori sarà comunicato agli Autori in forma anonima.

I contributi possono essere presentati in italiano o in inglese. Nel caso dei contributi in italiano, Il titolo, l’Abstract e le parole chiave devono essere necessariamente fornite sia in italiano sia in inglese.

I contributi sono redatti in formato Microsoft word (interlinea doppia; Times New Roman 12; pagine numerate progressivamente) seguendo le indicazioni riportate nel modello allegato in piattaforma. E' necessario sottomettere due file separati. Il primo file, “Pagina titolo”, deve includere il titolo, nome e cognome degli Autori, le affiliazioni degli Autori, l’Autore responsabile della corrispondenza a cui inviare le comunicazioni, l’indirizzo e-mail dell’Autore responsabile. Il secondo file, "Manoscritto cieco", deve riportare nuovamente il titolo, l’Abstract (massimo 250 parole), le parole chiave (da 4 a 6), il corpo del manoscritto, la bibliografia. E' importante che il "Manoscritto cieco" non presenti alcun riferimento agli autori o informazione che possa ricondurre agli autori.

Le figure, i grafici e le tabelle dovranno essere inviati come file separati e nel testo dovrà essere indicata la posizione in cui si intende siano collocati. Le tabelle devono essere fornite in formato Microsoft Word; i grafici e le immagini devono essere forniti in formato digitale (.jpg, .tiff, .eps) in buona risoluzione (600 dpi).

La bibliografia deve rappresentare una sezione specifica, dopo il corpo principale del manoscritto, redatta secondo le norme APA (American Psychological Association). In particolare, i riferimenti nel testo devono contenere soltanto il cognome degli autori e l’anno di pubblicazione. Per esempio: Parsons (1994) oppure (Parsons, 1994); Marshall e Halligan (1993) oppure (Marshall e Halligan, 1993). Nel caso gli autori siano più di due è necessario riportare il primo autore e l’abbreviazione “et al.”. Per esempio: Halligan et al. (1994). Si usino le indicazioni a, b, c, ecc. quando più contributi degli stessi autori hanno lo stesso anno di pubblicazione. Per esempio: Halligan e Marshall (1993a) e Halligan e Marshall (1993b). Alla fine del testo i riferimenti bibliografici vanno elencati in ordine alfabetico per quanto riguarda i cognomi degli autori ed in ordine cronologico per quanto riguarda i contributi degli stessi autori (dal più recente al meno recente). Di seguito sono qui riportati alcuni esempi di riferimenti bibliografici:

Bobbio, A., e Giora, E. (2019). La psicologia sperimentale nell’università di Padova prima dell’arrivo di Benussi. Giornale Italiano di Psicologia, 3, 649-684.

Bowlby, J. (1989). Una base sicura: applicazioni cliniche della teoria dell’attaccamento. Cortina, Milano.

Landini, A., Lambruschi, F., e Bertaccini, R. (2014). L’osservazione della relazione d’attaccamento bambino-genitore. In F. Lambruschi (a cura di), Psicoterapia cognitiva dell’età evolutiva (seconda Ed., pp. 194-239). Bollati Boringhieri, Torino.

I titoli dei testi in italiano o in altre lingue vanno tradotti in Inglese [inseriti tra parentesi quadre dopo l'originale].

Le voci bibliografiche NON vanno inserite nelle note. Le note devono essere utilizzate solo se strettamente necessario per riportare chiarimenti sui contenuti del testo principale.

Le bozze da correggere saranno inviate al primo autore che dovrà restituirle il più rapidamente possibile e di ridurre al minimo le modifiche (ad esempio correggendo degli errori di stampa).

I lavori devono essere sottomessi attraverso una piattaforma dedicata. La correzione delle bozze sarà fatta dagli autori i quali disporranno di massimo 3 giorni di tempo.

L’accettazione di un manoscritto implica l’impegno da parte degli autori che esso o parti di esso non saranno pubblicati altrove senza il consenso scritto dell’Editore.

Modello per la costruzione dei contributi

-----------------------

Guide for authors

Authors must submit the Title Page containing the Authors details and the Blinded Manuscript with no author details, as two separate files. The Title Page should include the title, authors' names and affiliations, and a complete address for the corresponding author including telephone and e-mail address. The blinded manuscript includes the title, the Abstract (a maximum of 250 words), the key words (4-to-6), the main text and references. The blinded manuscript must not contain any details regarding the author(s), or any information that could be traced back to the author(s).

Authors of empirical studies must explicitly state in the Methods (Participants section) that the study has been carried out in compliance with the ethical standards set forth for their field of research and with regulations concerning privacy.

Manuscripts should be submitted in Word (double-spaced; 12-point Times Roman); APA Publication standards must be followed for references.

For empirical papers the body of the manuscript should contain: Introduction; Methods (with subheadings such as Participants, Materials, Procedure); Results; Discussion.

Illustrations, graphs and tables must be uploaded separately from the text with the related notes, captions and sources.

All tables are to be numbered using Arabic numerals and should always be cited in text in consecutive numerical order. For each table, please supply a table caption (title) explaining the components of the table.

Illustrations and graphs, perfectly legible, must be provided in high resolution digital format, respectively and preferably in .jpg, .tiff, or .eps for the figures.

Informativa sulla privacy

Destinatari: utenti interessati

Scopo: adempimento informazioni ex artt. 13 e 14 GDPR n. 2016/679 e D.lgs. n. 196/2003, così come modificato dal D.lgs. n. 101/2018

Titolare del trattamento: Ordine degli Psicologi della Regione Campania

Le informazioni sul trattamento dei dati personali sono state elaborate ai sensi dell’art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 “relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati)” e del D.lgs. n. 196/2003, così come modificato dal D.lgs. n. 101/2018, aggiornando le precedenti versioni rilasciate.

La presente privacy policy si applica esclusivamente alle attività online del sito https://topic.oprc.it/ ed è valida per i visitatori/utenti del sito. In ottemperanza agli obblighi derivanti dalla normativa nazionale e comunitaria in materia di tutela dei dati personali, il presente sito rispetta e tutela la riservatezza dei visitatori e degli utenti.

La raccolta e il trattamento dei suoi dati personali sarà effettuato in conformità a quanto segue:

Titolari del trattamento e Responsabile protezione dati:

Dati di Contatto:

TITOLARE DEL TRATTAMENTO: Il Titolare del trattamento è l’Ordine degli Psicologi della Regione Campania, CF: 06697140637, con sede in piazzetta Matilde Serao 7 – Città Napoli – Tel.: 081 411617 | E-mail:  segreteria@oprc.it | PEC: segreteria.oprc@psypec.it

RESPONSABILE PER LA PROTEZIONE DEI DATI - RPD: Il Responsabile per la protezione dei dati per il Collegio, nominato ai sensi dell'art. 38 del Regolamento UE 2016/679, è l’Avv. Margherita Patrignani del Foro di Rimini, con Studio in Cattolica (RN), Via S. Allende n. 99, casella di posta elettronica dedicata RPD@studiolegalepatrignani.it

Tipi di dati personali trattati:

I dati personali raccolti e trattati tramite il presente sito web sono i seguenti:

  • Dati forniti dall'utente

Si tratta di dati inseriti volontariamente dall'utente negli appositi campi di compilazione previsti dal presente sito e trattati esclusivamente per l’erogazione dei servizi richiesti, quali: Servizi relativi all’accesso all’area riservata - area login (form di registrazione): l’accesso all’area riservata avviene attraverso la compilazione del modulo di registrazione, il quale, mediante l’inserimento dei propri dati personali, consente la creazione di credenziali necessarie per l’accesso all’area riservata. Tali dati verranno utilizzati esclusivamente per l'erogazione del servizio richiesto e, dunque, per poter accedere all’area riservata del sito.

L’invio facoltativo, esplicito e volontario, di posta elettronica agli indirizzi presenti su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

  • Dati di navigazione

Come tutti i siti web anche il presente sito acquisisce alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione Internet. I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a utenti identificati, ma che, per loro stessa natura, potrebbero, attraverso elaborazioni e associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti medesimi. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore o simili) e altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati sono usati soltanto per ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e sono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

  • Cookies

Il sito utilizza esclusivamente cookie tecnici. Non viene fatto uso di cookie per la profilazione degli utenti, né vengono impiegati altri metodi di tracciamento. Viene invece fatto uso di cookie di sessione (non persistenti) in modo strettamente limitato a quanto necessario per la navigazione sicura ed efficiente dei siti. La memorizzazione dei cookie di sessione nei terminali o nei browser è sotto il controllo dell'utente, laddove sui server, al termine delle sessioni, informazioni relative ai cookie restano registrate nei log dei servizi, con tempi di conservazione comunque non superiori ai sette giorni al pari degli altri dati di navigazione.

Finalità del trattamento e relativa base giuridica

I dati forniti dall'utente saranno utilizzati per la seguente finalità:

  • Erogare i servizi messi a disposizione attraverso l’accesso all’area riservata.
  • Previo espresso consenso, si acquisisce, da parte dell’utente, la disponibilità a ricevere gli annunci e notizie sulle nuove pubblicazioni e ad essere contattato per collaborazioni con la rivista facendo revisioni delle proposte che giungono alla rivista.

I dati vengono raccolti sulla base del consenso esplicito dell’interessato, che si sostanzia nella compilazione dell’apposito modulo di richiesta. Fornire il consenso per le finalità sopra indicate è facoltativo. L'utente è libero di fornire o meno il consenso, ma in assenza dello stesso non sarà possibile dare seguito ai servizi offerti dal sito.

I dati di navigazione per finalità di statistica/analisi e per la sicurezza informatica: sono acquisiti dai sistemi informatici e dalle procedure software di questo sito web per il suo normale esercizio. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. Inoltre, potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito. Tali dati vengono raccolti sulla base del consenso dell'utente espresso attraverso la persistente navigazione sul sito (comportamento concludente).

E’, comunque, possibile accedere al Sito senza che venga richiesto il conferimento di alcun dato personale.

Per completezza si ricorda che, ai sensi dell’articolo 7 del Regolamento 679/2016, l’interessato ha il diritto di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento. Il consenso può essere revocato con la stessa facilità con cui è stato accordato.

Modalità del trattamento

Il trattamento avverrà mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità per cui sono stati raccolti nel rispetto del principio di limitazione delle finalità, nonché di tutti gli altri principi presenti all'articolo 5 del Regolamento 679/2016. In particolare, in osservanza dei principi di integrità e riservatezza, ai sensi dei quali vengono adottate specifiche misure di sicurezza per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti e accessi non autorizzati. Il sito è fornito di certificato SSL, consentendo ai visitatori di visualizzare il sito tramite una connessione sicura HTTPS.

Natura del conferimento dei dati e conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere

Il conferimento dei dati è facoltativo. La mancata comunicazione degli stessi comporta l’impossibilità di accedere ai servizi forniti dal sito.

Tempi di conservazione

I dati dell’utente vengono conservati dai titolari per il periodo strettamente necessario in osservanza della normativa applicabile. L’utente avrà in ogni caso la possibilità di revocare, come sopra descritto, in qualsiasi momento il suo consenso al trattamento dei dati. I dati trasmessi ad eventuali fornitori di servizi saranno da questi trattati per il tempo strettamente necessario all'esecuzione degli incarichi loro affidati.

Ambito di comunicazione e diffusione: destinatari dei dati trattati

I dati non saranno diffusi, ma, oltre al Titolare, avranno accesso ai dati soggetti coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, collaboratori), debitamente autorizzati, nonché terzi, fornitori di servizi esterni (gestore del sito, internet provider), che agiscano per conto del Titolare, debitamente nominati quali Responsabili del trattamento e che tratteranno i dati in conformità allo scopo per cui i dati sono stati in origine raccolti. Pertanto, il presente sito potrebbe condividere alcuni dei dati raccolti con servizi localizzati al di fuori dell'area dell'Unione Europea nello svolgimento delle attività dei fornitori dei servizi esterni sopra individuati; in questo caso, il trasferimento è autorizzato in base a specifiche decisioni dell'Unione Europea e del Garante per la tutela dei dati personali, o, comunque, avviene in paesi non appartenenti all’Unione Europea che tuttavia offrono un livello adeguato di protezione dei dati.

Saranno, quindi, adottate tutte le cautele necessarie al fine di garantire la più totale protezione dei dati personali basando tale trasferimento: a) su decisioni di adeguatezza dei paesi terzi destinatari espressi dalla Commissione Europea; b) su garanzie adeguate espresse dal soggetto terzo destinatario ai sensi dell’art. 46 del Regolamento; c) sull’adozione di norme vincolanti d’impresa, cd. Corporate binding rules.

I dati potranno, inoltre, essere comunicati a tutti i soggetti ai quali la comunicazione sia dovuta in ragione degli obblighi di legge.

Diritti dell’interessato

La informiamo che gli articoli da 15 a 22 del Regolamento dell’Unione Europea n. 2016/679 le attribuiscono specifici diritti (accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, opposizione e portabilità) relativi al trattamento dei suoi dati, da esercitare nei confronti del Titolare del trattamento; nel caso in cui i suoi diritti o quelli della persona che tutela siano stati violati è, inoltre, previsto il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali (sito internet: www.garanteprivacy.it ), contattabile all'indirizzo garante@gpdp.it o mediante il sito http://www.gpdp.it , come previsto dall'art. 77 del Regolamento europeo e art. 141 e seguenti del D.lgs. 196/2003, come modificato dal Dlgs. 101/2018, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento europeo e art. 152 del D.lgs. 196/2003, come modificato dal Dlgs. 101/2018).

Le istanze relative all'esercizio dei diritti riconosciuti dal Regolamento 2016/679 possono essere inoltrate, per iscritto anche mediante messaggio di posta elettronica, all’Ordine, quale Titolare del trattamento, ovvero al Responsabile del trattamento dei dati personali preposto per il riscontro all'interessato mediante i dati di contatto sopra indicati; al Responsabile potrà, inoltre, essere richiesto ogni chiarimento in merito alla presente informativa.

Si precisa che i dati personali non sono soggetti ad alcun processo decisionale interamente automatizzato, ivi compresa la profilazione.

Aggiornamenti

La Privacy Policy del Sito dal 25/05/2018 potrà essere soggetta a periodici aggiornamenti. Ogni variazione sostanziale verrà pubblicata al presente indirizzo ed è fatto carico all'utente di monitorare periodicamente il presente sito internet per informarsi sulla vigenza o sulla modifica delle presenti condizioni.